Come scegliere una scrivania presidenziale elegante e moderna

L’ufficio presidenziale è il cuore direzionale di un’azienda e assolve delle importanti funzioni rappresentative e professionali. Fulcro dell’immagine aziendale, deve essere elegante e impeccabile in ogni suo dettaglio.

Nel precedente articolo Come arredare un ufficio presidenziale abbiamo dato dei consigli pratici e utili per arredare al meglio lo spazio lavorativo, ma oggi spiegheremo in cinque semplici step come scegliere una scrivania presidenziale elegante e moderna e due modelli top sul mercato.

1. Individuare l’area dove posizionare la scrivania

La scrivania presidenziale ha delle dimensioni importanti che necessitano di un ampio spazio. I migliori interior designer, specializzati nell’arredamento di uffici e spazi di lavoro, consigliano di posizionare la scrivania presidenziale e la poltrona in direzione della porta d’ingresso. Nello spazio che precede la scrivania saranno poste delle sedie, poltrone o un divano di design per accogliere i clienti o eventuali ospiti, mentre negli spazi adiacenti alla scrivania, ci saranno tutti gli elementi d’arredo necessari e funzionali all’ufficio (cassettiere, librerie, archivi, porta documenti e oggetti).

2. Stabilire un budget

La scrivania è un investimento per la salute ed il lavoro, perciò ti consigliamo di porre attenzione ai materiali e di scegliere una poltrona ergonomica. Il prezzo non è sempre sinonimo di qualità, ma sicuramente ci permetterà di avere dei materiali buoni e degli accessori utili per la nostra quotidianità lavorativa.

3. Scelta dei materiali

La scrivania presidenziale moderna è realizzata con materiali di nuova generazione come resinevetro lavorato oppure con il prestigioso rovere, accostati a materiali più moderni. L’autorevolezza di un ufficio è data anche dalla scelta dell’arredo!

4. Sicurezza e salute

La scrivania sarà il mezzo che supporterà le tue lunghe giornate lavorative, perciò dovrà avere delle caratteristiche specifiche per evitare l’insorgere di dolori o problematiche muscolo-scheletriche. Il decreto legislativo (D. Lgs 81/2008) regola la sicurezza sul posto di lavoro, indicando diversi punti da rispettare per il benessere del lavoratore:

  • la tastiera va posizionata sul tavolo da lavoro in modo che ci sia lo spazio per appoggiare gli avambracci;
  • l’altezza del piano di lavoro deve essere compresa fra i 70 e gli 80cm e realizzato con una superficie non riflettente;
  • la profondità della scrivania deve assicurare un’adeguata distanza tra lo schermo e l’operatore tra i 50 e gli 80 cm.

Approfondimento ufficio a norma di legge.

5. Accessori indispensabili

Gli accessori e le dotazioni sono spesso erroneamente sottovalutate nell’acquisto di una scrivania, ma permettono di organizzare al meglio gli spazi, agevolando la produttività del nostro lavoro. Durante la scelta di una scrivania, si può decidere di avere fin da subito delle dotazioni coordinate all’acquisto, come ad esempio: una cassettiera, mobile archivio, canali passacavi o accessori Hi-Tech.

Scrivanie presidenziali Contact

La linea Iulio HG propone un sistema di scrivanie in vetro retrolaccato, bianco o nero, e struttura metallica con gambe in alluminio e vano passacavi. Semplice ed elegante.

scrivania direzionale in vetro nero
Scrivania presidenziale Iulio HG

La linea di scrivanie presidenziali Jera, invece, è realizzata con piani di lavoro in rovere, ampi e soldi, che regalano un design emozionale unico nel suo genere conferendo all’ambiente un aspetto maestoso e moderno. La Jera è una linea di prestigio che include, anche complementi coordinati come: librerie, tavoli riunione, mobili contenitore funzionali ed eleganti, e molto altro. Ogni scrivania può essere dotata di un pannello per prese usb oppure di un prolungamento per postazioni di lavoro multiple che vi agevolerà nell’organizzazione dello spazio.

scrivania presidenziale in legno chiaro
Scrivania presidenziale Jera

Per ulteriori informazioni: contattaci!