Sedie da ufficio per combattere il mal di schiena

Almeno l’80% della popolazione ne ha sofferto. Le statistiche sul mal di schiena sono impietose e non lasciano scampo. E la vita in ufficio non aiuta. Eppure i rimedi esistono.

Le cause del mal di schiena per chi lavora in ufficio

Chi lavora in ufficio sa che dopo ore e ore trascorse alla scrivania il mal di schiena è sempre in agguato. All’inizio è solo una lieve tensione alle spalle o fastidio al collo, ma questi sintomi spesso degenerano in dolore lungo tutta la colonna vertebrale, fino alla zona lombare. La causa è la posizione seduta, sempre scomoda, che spesso induce a incrociare le gambe o a rilassare la schiena. Ma è possibile prevenire o evitare del tutto questi dolori?

Qual è la postura corretta?

Per allontanare i dolori alla schiena è necessario alzarsi spesso, mantenere le spalle e il collo rilassati e fare dei brevi esercizi di stretching, ma come sa bene chi passa buona parte del tempo in ufficio, questo non è sempre possibile. Bisognerebbe sforzarsi di tenere la schiena dritta, la testa allineata al collo e le ginocchia dovrebbero formare angoli di 90 gradi. Purtroppo, però, è più facile a dirsi che a farsi. Affinché si riesca a mantenere questa postura, infatti, la sedia dovrebbe essere modulata rispetto alla scrivania o regolabile perché sennò, nonostante gli sforzi si è sempre spinti ad assumere posizioni scorrette.

Eliminare il problema alla radice

La soluzione al problema esiste ed è anche semplice. Se si possiede la giusta sedia, infatti, mantenere la postura corretta è molto più semplice se non addirittura automatico. Le sedie ergonomiche sono studiate per ridurre al minimo i dolori causati dalle lunghe ore trascorse in ufficio. Ci sono tantissimi modelli studiati per andare incontro a esigenze specifiche.
Ecco le caratteristiche principali di una buona sedia per combattere il mal di schiena:

  • Altezza regolabile: questo fa sì che possano essere adattate a scrivanie di diversa altezza;
  •  I braccioli possono essere abbassati o alzati a piacimento: la possibilità di allineare le braccia al tavolo, mantenendole all’altezza giusta, è fondamentale per alleviare la tensione di collo e spalle e rilassare il corpo;
  •  Schienali disponibili in due altezze: alcune persone preferiscono schienali più alti o più bassi, ma per altri è un’esigenza fisica dovuta all’altezza;
  • Meccanismo di oscillazione: il sistema di oscillazione sincronizzato con bloccaggio multipoint e sistema di sblocco anti-shock facilita gli spostamenti lungo la scrivania attenuando lo sforzo fisico legato a ogni movimento.

Come scegliere la giusta sedia ergonomica?

Contact propone tantissimi modelli di sedie ergonomiche capaci di sostenere la postura giusta per la schiena. Una vasta scelta in cui trovare il modello giusto è facilissimo. In primo luogo, la sedia ideale deve essere provata e deve risultare comoda. Ma ci sono molte altre variabili che entrano in gioco: da un lato quella estetica, visto che la poltrona deve adattarsi allo stile dell’ufficio, dall’altro le esigenze fisiche e posturali di ognuno. Per questo, all’interno dei negozi Contact ci sono esperti capaci di valutare i bisogni del cliente e consigliare la sedia giusta.

seduta direzionale ufficio