Le migliori sedie per congressi e meeting

Organizzare al meglio una sala per congressi e riunioni non è affatto cosa semplice, soprattutto se si considera la difficoltà di riunire molte persone in una stessa stanza e per molte ore consecutive. La comodità diventa allora il primo requisito per una sala ben arredata, per cui risulta fondamentale la scelta delle sedie migliori per congressi e meeting, dato che gli ospiti passeranno molto tempo seduti ad ascoltare il relatore. È quindi molto importante scegliere sedute di qualità, disegnate e prodotte con attenzione all’ergonomia, anche con possibilità di imbottitura.

Sedie per congressi e meeting, come sceglierle

Attenzione alla comodità della seduta ma anche all’estetica e al design perché una sedia per congressi oltre ad essere funzionale può contribuire a  dare il giusto tocco di stile all’ambiente. Nel caso in cui riteniate importante fornire agli ospiti un piano su cui poter scrivere e prendere appunti comodamente, è consigliabile optare per un modello di sedia dotata di scrittoio. Per un arredamento ancora più curato, c’è la possibilità di utilizzare poltroncine dalla struttura in acciaio e dall’imbottitura morbida, stabili e comode per eventi di lunga durata, anch’essi dotati di supporto per la scrittura.

Altro fattore importante da tenere in considerazione nell’acquisto di sedie per eventi numerosi, è la possibilità di impilare le sedie facilitando così lo stoccaggio in magazzino nei periodi di inutilizzo. Le sedie di questo genere sono in genere leggere  e semplici, ma anche dotata di imbottitura sulla seduta, con schienale flessibile, comodo ed ergonomico.

Per chi è interessato, Contact propone diverse tipologie di sedute collettive, così da rispondere a tutte le esigenze e gusti nell’arredamento di una sala congressi e riunioni.

Consigli utili per la disposizione delle sedie

Quando pensate alla disposizione delle sedie per congressi e meeting, dovete sempre tenere in considerazione che ogni ospite ha bisogno di uno spazio vitale pari ad un quadrato di 50×50 cm. Evitate quindi di disporre le sedie troppo vicine tra loro, perché spesso sedersi vicino ad uno sconosciuto o passare molte ore accanto ad un collega può risultare scomodo ed imbarazzante. Viceversa, sedute troppo distanti tra loro finiranno col dare un senso di vuoto e freddezza alla stanza, facendola risultare poco accogliente per i presenti. La distanza ideale tra una sedia e l’altra deve essere di 10/15 cm circa, così da permettere agli ospiti di essere vicini ma non troppo. Tra una fila e l’altra, si consiglia invece una distanza di circa 50 cm, in modo tale da garantire alle persone un accesso comodo.